I Bastardi

Capitolo nine.

Milano 19 luglio 2016

Le cose tra Marco e Margherita sarebberò andate benissimo, se non si sarebbo intromessi loro uno dopo l’altro. Margherita e una bella e tutti dico tutti, senza distinzione di età ci provavano, Marco era troppo geloso, e ogni volta che lei glielo diceva, lui voleva sempre far di testa sua, li voleva parlare e se le cose andavano male gonfiarli. Forse e stato questo l’errore che più avanti pagherà molto caro. Uno di questi si chiama Simone, era più grande di Marco ma anche molto più scemo. Un giorno al parco Marco chiese il telefono a Margherita salvandosi il numero, per poi chiamarlo più tardi, era un  cagasotto si spaventava. Più avanti c’è ne fu un altro Alessio, il problema di questo bastardo, e che era fidanzato e che ci provava con Margherita, Marco fece di tutto per farglielo capire, ma lui niente ci provava lo stesso. Un giorno stanco di come si comportasse e che non riusciva proprio a capire, glielo disse alla sua ragazza. Essendo bastardo non si fece scrupoli e cercò di mandare 2 albanese, cosi da poterlo sistemare per bene, Marco non si fece prendere dalla paura, e tranquilizzò anche a Margherita che non gli sarebbe successo niente, e cosi fu, il coniglio non si presentò più.  Due giorno dopo, Marco e Margherita andarono a casa della Chiara, quel giorno Marco lo ha odiato, stava tutto andando bene, ma purtroppo Margherita era allergica al pelo di gatto, e allora non riusciva a respirare, io volevo che restasse, ma la convinsi a ritornare a casa per il suo bene. Quel giorno odio cosi tanto quel gatto. Qualche giorno dopo Marco chiese a Margherita se voleva e poteva uscire, ma purtroppo non pottè, Il difetto di Marco era quello che quando lei gli diceva di no, cercava di farli cambiar idea, chissà se ora lo ha capito…. Allora quel giorno non avendo niente da fare sceserò al parco, dove questi 3 se la preserò con un amico di Marco, lui non voleva stare li con le mani in mano, ma almeno avrebbe voluto l’appoggio di Raffaele, invece niente lui disse no. I 4 andarono a casa, Raffaele diede una collana a Marco, lui presa la collana, scese con il suo amico da questi 3, purtroppo 1 era andato via, Marco andò da loro per parlarli, li voleva cosi tanto menare ma non lo fece. Ritornarono a casa della loro amica, dove raccontarono tutto, dopo un po il suo amico doveva andare a casa, allora Marco decise di andare al parco, cosi avrebbe potuto chiamare Margherita. Lei sapeva già tutto, e lo perdonò, Marco si senti sicuro, però purtroppo vennerò in 15, l’unica soluzione per uscirne era metterli paura, cosi prese e nascose nella manica un coltellino di 10cm, facendo uscire la punta e farli spaventare, e funzionò alla grande. Dopo poco questi se ne andarono, e Marco ritornò a casa.

0
Liked it
No Responses to “I Bastardi”
Post Comment
comments powered by Disqus